Travolti dal derby con Jesi

C’era tanta attesa alla vigilia della sfida odierna fra la Pieralisi Jesi e la Termoforgia Moviter Castelbellino, penultima gara di regular season del campionato di B2 Girone F. I motivi erano tanti, primo fra tutti la posta in palio, che vedeva entrambe le squadre costrette a vincere per sperare ancora di poter arrivare alla fase playoff nell’ultima giornata. I favori del pronostico erano tutti per le padrone di casa di Jesi, che nonostante la sconfitta per 3-2 dell’andata, hanno dimostrato nel corso della fase di ritorno di essere tutt’altra squadra e capaci di una crescita di rendimento notevole, pur fra alcunialti e bassi.

Il verdetto è stato però lapidario e indiscutibile: Jesi più forte di Castelbellino, nonostante l’assenza di Da Col. Le ragazze di Sabbatini hanno preso da subito in mano le redini del gioco ed hanno saputo amministrare senza problemi una gara totalmente a senso unico che le ospiti non sono mai riuscite a gestire. Cerioni e compagne hanno provato a fare il loro gioco ma hanno dovuto fare i conti con un’avversaria agguerrita e particolarmente attenta a muro e difesa, impedendo così alle bocche da fuoco della Termoforgia di trovare spazi per affondare i colpi in attacco.

Poco altro da aggiungere su una partita che ha visto forse una delle migliori giornate di Jesi ed una fra le peggiori di Castelbellino. Onore al pieno merito di Quintabà e compagne, mentre Castelbellino è costretta a leccarsi le ferite rinunciando ai playoff. Già, perchè con questa sconfitta la Termoforgia Moviter dice addio alla possibilità di arrivare fra le prime 3 squadre in classifica e giocarsi quindi la chance promozione. La matematica sentenzia infatti che, a prescindere dal risultato della prossima ed ultima gara, Castelbellino non potrà aspirare al “podio playoff”.

A proposito di sentenze, con la giornata di oggi si sono definite anche molti destini delle partecipanti al girone: Retrocesse: TeamVolley Firenze, Tecnofire Firenze, CentroDiesel Pagliare, Eurosped Ancona. Ad un passo dalla promozione diretta Montesport Firenze. Lottano per i playoff: Valdarno, Jesi, San Michele, Corridonia e Monte San Giusto.

Ora manca solo la partita finale, l’ultima del campionato per la Termoforgia, che dovrà vedersela con Fucecchio in una sfida inutile per entrambe ai fini della classifica ma che per Castelbellino sarebbe importante provare a vincere , se non altro, per chiudere l’annata con una vittoria in casa.

Pieralisi Jesi – Termoforgia Castelbellino: 3-0 (25-17, 25-17, 25-12)
PIERALISI VOLLEY PAN JESI:
Diaz 9,  Cecconi (L), Lombardi 9, Tozzo 9, Paparelli n.e., Quintabà, Perelli, Tallevi 14, Pirro 10, Da Col n.e., Carbonari n.e., Duru n.e., Marcelloni n.e.
All. Sabbatini

TERMOFORGIA MOVITER CASTELBELLINO:
Della Giovampaola 6, Romagnoli n.e., Ciccolini 3, Vescovi 1, Cerioni 3,  Crescini, Carbonaro n.e., Verdacchi 12, Pagliaroli 6, Casareale 6, Ciancio (L), Bassotti n.e.
All. Fusco

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *