Termoforgia: prova d’orgoglio ad Imola

Foto by Annalisa Mazzini ©

La Termoforgia Moviter Castelbellino è attesa ad una “prova del 9” in questa terza giornata di campionato di B1. Dopo la sconfitta al tie break a Pesaro e la vittoria di
misura su Trevi, le ragazze di Solforati dovevano disputare un match verità in cui svelare a loro stesse e ai propri tifosi, quale fosse la reale caratura del Castelbellino di quest’anno. L’avversario di turno è la Csi Clai Imola, squadra già incontrata ad aprile per la finale di Coppa Italia di B2, vinta poi dalla Termoforgia.

Imola schiera Cavalli in regia, Collet opposta, Ferracci e Rizzo al centro, Folli e Vece in posto 4, libero Dal Monte. Castelbellino risponde con la formazione “tipo”: Giordano – Moretto, Cardoni – Montani, Coppi – Verdacchi, Zannini libero.

Il primo set è tutto in favore delle padrone di casa, che grazie ad una ricezione a dir poco perfetta, sfoderano un gioco veloce e imprevedibile, che lascia impietrita la squadra marchigiana, ferma a quota 16.

Il secondo parziale sembra ricalcare esattamente l’andamento e le sorti del precedente, ma Solforati cambia Giordano per Leonardi e Cardoni per Canuti. Castelbellino appare più ordinata ed una serie di battute imprendibili di Montani, mandano in confusione le avversarie che, perse le sicurezze in ricezione, non riescono a trovare soluzioni in fase offensiva. La rimonta è epica: da 21-13 a 23-25 per la Termoforgia. 

Vinto il secondo parziale, Castelbellino riparte nel terzo dalla stessa formazione che aveva conquistato il set precedente, con Leonardi e Canuti confermate nel sestetto. L’avvio è ottimo per la Termoforgia, che prende subito largo vantaggio e lo mantiene fino a metà set. Dopo un attacco vincente, Moretto chiede di essere sostituita per problemi fisici ed entra Fattorini al suo posto. La situazione non cambia: Verdacchi e Montani trascinano Castelbellino alla vittoria del parziale, ben orchestrate da una ottima Leonardi.

Imola tenta una reazione nel set successivo, ma dopo pochissimi scambi Coppi e Canuti fanno la voce grossa e portano le ospiti al sorpasso. Un’inarrestabile Verdacchi e l’ace finale di Fattorini completano il tutto, siglando la vittoria del set che significa la fine della partita e la conquista di 3 punti per la classifica.

Csi Clai Imola – Termoforgia Castelbellino: 1-3 (25-16, 23-25, 15-25, 18-25)

Imola: Vece 10, Devetag 3, Cavalli 2, Dal Monte (L), Ferracci 13, Folli 12, Rizzo 10, Collet 4, Gherardi 1, Tesanovic, Bacchilega,, Melandri. All. Turrini

MVP: Rizzo

Castelbellino: Giordano, Moretto 9, Cardoni, Canuti 5, Leonardi 1, Montani 16, Coppi 13, Verdacchi 26, Zannini (L), Fattorini 2. N.e. Ciccolini, Cardinali. All. Solforati

MVP: Verdacchi

Una vittoria rocambolesca, fortemente voluta e frutto più che mai del lavoro di squadra:
fatto di prestazioni individuali, di scelte dell’allenatore, di risposte strepitose da parte delle ragazze della panchina, di generosità in campo e di una compattezza di squadra che ha saputo fare la differenza.

LA CLASSIFICA
Casal De Pazzi 9
Empoli 8
Cesena, Castelfranco, Castelbellino 6
Trevi* 4
Nottolini*, Città di Castello*, Perugia 3
Pesaro, Moie 2
Imola, Quarrata 1

*una partita in meno

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *