Parentesi positiva in Coppa Marche

img_3143

Termoforgia di nuovo in campo in questo martedì di Coppa. La squadra di Fusco affronta Camerino nella partita valida come prima sfida della seconda fase di Coppa Marche, e lo fa convinta dei propri mezzi e capace di mantenere il proprio livello di gioco, portando a casa una vittoria quantomai netta e dal risultato indiscutibile.

Castelbellino – Camerino 3-0 (25-10, 25-10, 25-18)
Cerioni 2, Stecconi 5, Principi 3, Verdacchi 23, Capponi 11, La Padula 5, Pieralisi 1, Lombardi 4, Simoni 5, Giombetti (L), Quintabà n.e.

In un match record per brevità di durata, Castelbellino annichilisce le avversarie e regala al pubblico una performance pulita e costante, senza mai calare di attenzione contro una formazione dall’evidente inferiorità del tasso tecnico (squadra militante in serie D).

Tutto facile insomma per Verdacchi e compagne, che partono con la formazione “tipo”, per poi variare diverse volte assetto durante il match. Poco da commentare sul confronto tra le due squadre, ma si evidenzia una prestazione particolarmente brillante di Cerioni ed un positivo inserimento di Simoni al centro. Coach Fusco sfrutta l’occasione per sperimentare, e lo fa provando Stecconi al centro, La Padula in posto quattro e Capponi nel ruolo di opposto, oltre all’innesto di Simoni e Principi come titolari da metà partita in poi. Rare e preziose occasioni per provare soluzioni che potranno tornare utili nel corso del campionato.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *