Il Memorial Carbini va alla squadra di Chieti


Prima partita della stagione con la maglia ufficiale per la Termoforgia Castelbellino, che ospita in casa la Connettiti.it Chieti per la seconda edizione del Memorial “Duilio Carbini”.

In un Pala Martarelli con una discreta cornice di pubblico nonostante la partita non facesse parte del campionato ufficiale, le due formazioni si presentano in campo con una defezione per parte: risentimenti muscolari sia per l’opposto di Chieti sia per la centrale Montani di Castelbellino. La Termoforgia schiera quindi sul rettangolo di gioco Giordano in regia, opposta a lei c’è Moretto, Verdacchi e Coppi in posto 4, Cardoni e Canuti al centro, Zannini libero. Chieti risponde con Giroldi – D’Angelo, Culiani – Lestini, Spadoni – Galiero, Torrese libero.

Una partita intensa ed emozionante, nella quale nessuna delle 2 squadre si è risparmiata, giocando su alti livelli per tutta la durata del match. I primi 2 set se li aggiudica la formazione di casa grazie ad un gioco fluido ed una concentrazione che ha permesso alle ragazze di Solforati di tenere in mano le redini della situazione. Chieti non ci sta e sfodera un terzo parziale su livelli impressionanti, complice un Castelbellino caduto in un momento decisamente sotto tono. Quarto set equilibrato, con la Termoforgia che torna in partita ma la Connettiti.it non intende abbassare il suo alto tasso tecnico, capace di fermare a muro le velleità di rimonta delle marchigiane. Il tie-break vede le abruzzesi ancora protagoniste, brave a prendere da subito il vantaggio e tener testa ad un Castelbellino particolarmente agguerrito.

Termoforgia Castelbellino – Connettiti.it Chieti: 2-3 (25-23, 25-22, 14-25, 22-25, 11-15)

Castelbellino: Cardoni 4, Canuti 7, Coppi 22, Verdacchi 16, Giordano 1, Moretto 18, Zannini (L), Ciccolini, Leonardi, Cardinali, Fattorini. N.e. Montani. All. Solforati

Chieti: Culiani 14, Spadoni 21, D’Angelo 8, Galiero 14, Giroldi 1, Lestini 17, Torrese (L), Ricchiuti, Maiezza, Di Tonto, Micheletto. N.e. Gotti, Palumbo. All. Nibbio.

MVP: Giroldi, Spadoni

Meritata vittoria dunque per la corazzata chietina, che in rimonta ha la meglio contro una Termoforgia ancora da perfezionare ma che continua a dimostrare un costante miglioramento di gioco un po’ su tutti i fronti. In luce, per Castelbellino, una Coppi particolarmente efficace ed un apprezzabilissimo atteggiamento in campo da parte di tutta la squadra, già in grado di giocare con un bell’affiatamento e la giusta dose d grinta e voglia di vincere.

Un gran “bell’antipasto” oggi al Pala Martarelli, in attesa dell’imminente inizio del campionato, per il quale bisognerà aspettare fino al 26 ottobre prima di poter vedere il Castelbellino giocare in casa in una gara ufficiale.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *