Esordio a Rimini: un punto e qualche rammarico

aIMG_5537

Finisce con una sconfitta per 3-2 la partita di esordio delle nostra ragazze contro Rimini, parziali 24-26, 25-10, 25-14, 20-25, 15-5 per le padrone di casa. E’ ancora da capire se si tratti di un bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto: le nostre hanno giocato mediamente al di sotto del loro abituale livello visto in allenamento (si sa però che in partita tutto può cambiare), ma è anche vero che si trattava del debutto in categoria, e guadagnare un punticino fuori casa non è comunque cosa da poco.

Nel corso dei 5 set si è visto un po’ di tutto, da grossolani errori a momenti in cui sembravamo padrone della gara, da parziali di 13 punti consecutivi da una parte a rimonte clamorose dall’altra. Un match appassionante, questo si, ma tutt’altro che ben giocato da entrambe le formazioni. Più concreta in difesa Rimini, più incisiva a muro Castelbellino. Ma è stata soprattutto una partita che abbiamo sentito molto da un punto di vista psicologico, e la nostra minore esperienza in questa serie ha giocato senz’altro a favore delle romagnole.

Difficile dire chi abbia fatto una buona gara e chi meno fra le ragazze, visto che un po’ per tutte il rendimento è stato nettamente altalenante. Mister Soffici se ne accorge da subito e le tenta tutte per recuperare via via la situazione, cambiando strategie e inserendo a turno tutte le ragazze della sua rosa.
Onore al merito dunque a Rimini, più esperta e più cinica sul finale, che ha meritato questa vittoria, ma applausi anche per le nostre, capaci di non arrendersi fino alla fine e di lottare contro le avversarie e…l’emozione da primo giorno di scuola.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *