Castelbellino vince la battaglia a Corridonia in 4 set

Ventiduesima giornata di Campionato e  Cecato e compagne vanno a far visita alla quarta forza del campionato la Corplast Corridonia. Un match sulla carta difficile, sia perchè all’andata la squadra di Marega era stata una delle formazioni che più aveva messo in difficoltà la Termoforgia Moviter, sia perchè Castelbellino è reduce da un turbolento periodo di cambiamenti dall’imprevedibile impatto su una gara di vertice.

Sulla panchina rossoblu esordisce Andrea Comodi, che schiera in campo la formazione tipo con Cecato, Tallevi, Rosa, Spicocchi, Ciccolini, Verdacchi, Chiavatti (L). Risponde la Corplast con Gemma, Micheletto, Fedeli, Morgia, Bianchella, Pettinari, Mercanti (L).

In avvio di primo set l’equilibrio fra due formazioni intenzionate a vincere è da subito evidente, con Bianchella e Verdacchi sugli scudi a trascinare il parziale sulla parità fino allo strappo finale di una Termoforgia brava a chiudere i punti importanti: 20-25.

Corridonia non ci sta e, nella seconda frazione, tira fuori dal cilindro una efficacissima Pettinari che permette alle padrone di casa di portarsi da subito in vantaggio e mantenerlo quasi invariato fino al 25-21 finale.

Da brividi il terzo set, con molti errori da entrambe le parti ed un Castelbellino che non gestisce il discreto vantaggio e subisce un parziale di 10-3 che rimette in carreggiata la Corplast sul 19 pari. E’ battaglia vera, e ad aver la meglio è la Termoforgia Moviter che regala spettacolo in difesa con una convincente Chiavatti ed una solida Ciccolini: 21-25.

Totale equilibrio anche nella quarta frazione di gioco, che si decide tutta nelle ultime azioni di gioco, in cui Castelbellino sbaglia meno e chiude cinicamente gli scambi più combattuti: 20-25.

TERMOFORGIA MOVITER CASTELBELLINO – CORPLAST CORRIDONIA: 1-3 (20-25, 25-21, 21-25, 20-25)

Corridonia: Gemma 1, Micheletto 8, Fedeli 13, Morgia 6, Bianchella 15, Pettinari 12, Mercanti (L), Freddo (L), Serafini 1, Francescon 1, Ventrone, Compagnucci, Riganelli, Fiorani.

Castelbellino: Tallevi 14, Spicocchi 7, Ciccolini 9, Verdacchi 18, Rosa 10, Cecato 7, Chiavatti (L), Fabbretti, Rossi, Carloni, Crescini.

MVP: Ciccolini, Chiavatti

La dura battaglia porta quindi altri 3 meritatissimi punti al bottino di questa stagione della Termoforgia Moviter Castelbellino, quando mancano solo 4 gare alla conclusione. La concomitante sconfitta della seconda in classifica Castellana Grotte proietta la formazione di Comodi a +11 sulle inseguitrici e, di fatto, a 2 sole lunghezze dalla conquista matematica della prima posizione finale in classifica. Che dire…impossibile dunque mancare alla prossima importantissima partita in casa della Termoforgia Moviter contro Noci, di scena al Pala Martarelli sabato 6 aprile alle 18,30.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *