Trasferta vittoriosa a Pesaro

aimg_0734

Seconda giornata di campionato già in archivio per capitan Cerioni e compagne, impegnate in quel di Pesaro contro la Mycicero Volley, e autrici di una vittoria netta e mai seriamente in discussione. Fusco cambia le carte in tavola facendo giocare Quintabà in cabina di regia invece di Cerioni (alle prese con un piccolo affaticamento muscolare), opposta Stecconi (poi sostituita con La Padula), Capponi e Verdacchi in quattro, Pieralisi e Lombardi al centro, Giombetti libero.

Di fronte a noi le ragazze pesaresi. Una squadra giovanissima, promettente ma ancora acerba, che ci prova e fa tutto quello che può per metterci in difficoltà, ma che paga nell’inesperienza il conto più salato e non riesce mai a chiudere il set quando c’è bisogno di solidità. Dal canto nostro le “castelbelline” fanno una partita altalenante ma nel complesso efficace, con Capponi e Verdacchi particolarmente incisive in attacco, e Quintabà che tiene bene in mano tutti e 3 i set disputati.

Nel primo parziale si parte subito in vantaggio ma Pesaro recupera, e la Termoforgia reagisce vincendolo. Punto a punto il secondo e terzo set fino a verso la metà, poi Castelbellino ha vita facile nell’approfittare bene degli errori avversari e concretizzare una vittoria tutto sommato, e meritatamente, semplice.

Seconda vittoria consecutiva dunque per la Termo forgia Moviter che si sbarazza della Mycicero Pesaro per 3-0 (20-25, 17-25, 15-25) e resta a punteggio pieno in testa alla classifica provvisoria del suo girone.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *